Libri: 4 consigli per voi

Oggi voglio parlarvi di cinque libri sui cani e gatti, compagni eccezionali di tutta la famiglia, generosi oltre ogni limite e con un’infinita voglia di amarci.

A loro numerosi autori hanno dedicato romanzi, manuali e guide. In questo articolo vogliamo segnalarvi quelli che mi sono piaciuti maggiormente. Naturlamente tutti i titoli sono disponibili sia in cartaceo che online

GOBI – DION LEONARD

Impegnato in una difficile competizione nel deserto del Gobi, in Cina, l’ultramaratoneta australiano Dion Leonard incontra una cagnolina randagia che inizia a seguirlo, tenendo perfettamente il passo sulle montagne Tian Shan per oltre 77 chilometri.
Ammirato dalla determinazione e dall’affetto della cagnolina, battezzata poi Gobi, l’uomo inizia a farla entrare nella sua tenda e a portarla in braccio nei tratti più faticosi e difficili del percorso, anche a costo di rimanere indietro.

Alla fine Dion Leonard perderà la competizione, ma di contro, conquista una vittoria di gran lunga più grande: l’amore unico di questa tenera cagnolina che, tra tanti, aveva scelto proprio lui!

La meravigliosa avventura di Dion Leonard e la piccola Gobi è una storia di speranza, alleanza e amicizia, che dimostra ancora una volta che i cani sono davvero i migliori amici dell’uomo. E su questa straordinaria vicenda presto Twentieth Century Fox realizzerà un film.

BRINA E LA BANDA DEL SOLE FELINO – GIORGIO SALATI

Qual è il confine tra il desiderio di proteggere chi amiamo e la consapevolezza di dover lasciare loro la libertà di vivere la propria vita?

Brina è un’adorabile gatta di città che si trasferisce con i suoi proprietari per una vacanza in montagna. Qui farà la conoscenza di alcuni randagi che sono conosciuti con il nome “La banda del sole felino”.

I nuovi amici, con un piano astuto, convinceranno la dolce gattina a fuggire per diventare libera. Brina, conoscerà quindi una libertà che mai le era stata concessa, gettando nel panico i suoi “umani” che non riescono ad arrendersi alla possibilità di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia.

LA MORTE E IL GATTO. IL MIO PUNTO DI VISTA È A SEI PIEDI SOTTO TERRA – IL TRISTE MIETITORE

Il Triste Mietitore è nato come account Twitter nel dicembre 2011 durante un’influenza intestinale del suo autore. Oggi è anche una pagina Facebook e un blog sul quale leggere aforismi, battute, opinioni su costume e società, sempre dal punto di vista di circa sei piedi sotto terra. E poi, spesso, vi si racconta qualche scorcio della vita della Morte stessa: in particolare il rapporto con Ryuk, il gatto dell’autore, un esserino che spadroneggia sia in casa sia sul suo account Instagram.

Matisse è il nome del gatto adottato da Claudia, ingegnere informatico che fa la commessa part time al supermercato e da Roberto impiegato con la passione per il divano del salotto! Re indiscusso della casa, il micio si trova defraudato del suo ruolo quando nell’abitazione compare una culla: dentro c’è un cucciolo di umano pronto a usurpargli il trono.

Mentre tutto cambia intorno a lui, il Triste Mietitore, pseudonimo dietro a cui si nasconde Alessandro Balsamo, classe 1979, spiega al piccolo felino il senso della vita a suon di freddure, parabole sui generis e lezioni di arte e letteratura.

LA SCELTA DEL GATTO. LEZIONI FELINE SULL’ARTE DI VIVERE – MATTEO RAMPIN

Matteo Rampin è uno psichiatra; consulente di aziende e organizzazioni su temi legati al pensiero non convenzionale. Ha scritto decine di libri pubblicati in Italia e all’estero.
Laura Fanna e Matteo Loporchio, marito e moglie, esercitano la professione di psicoterapeuti e usano le metafore feline per aiutare i pazienti. Vivono con due gattoni.

Per quanto possa sembrare sorprendente, noi e il nostro gatto abbiamo molto in comune. Eppure spesso il nostro amico a quattro zampe sembra riuscire a prendere la vita in modo decisamente più “leggero”, destreggiandosi in mille situazioni e conservando intatto il suo aplomb.

E allora, perché non imparare qualche trucchetto dal nostro micio? Prendiamo le cadute, inevitabili nella vita: il gatto può insegnarci a “cadere sempre in piedi”! Così come può insegnarci ad affrontare situazioni apparentemente oscure e spaventose, esattamente come fa lui sfruttando ogni minima porzione di luce.

Matteo Rampin con Laura Fanna e Matteo Loporchio, ci conduce nel meraviglioso mondo dei gatti, per farci comprendere meglio i loro comportamenti e provare a imitarli per vivere più felici.

“La scelta del gatto. Lezioni feline sull’arte di vivere” è un libro che consiglierei a chi vive con un gatto e agli appassionati di psicologia. E’ una lettura brillante, scorrevole e ricca di spunti di riflessione.

Per ogni evenienza:

https://amzn.to/2VRJmEO

https://amzn.to/2Hdpzg1